Regola dell’inverso della focale

Per evitare il micro-mosso nei casi di scatto a mano libera si può applicare una semplice, anche se empirica, regola: utilizzare un valore di velocità dell’otturatore pari al reciproco della focale. Mettiamo, per esempio, il caso di scattare con un obiettivo da 50mm: la regola indica come tempo di riferimento, per uno scatto privo di mosso, la velocità minima di 1/50 di secondo. Se l’obiettivo fosse un 200mm la velocità minima sarebbe di 1/200 di secondo. L’aumento della velocità di scatto, seguendo il triangolo dell’esposizione, comporta però una sottoesposizione dell’immagine.